Abiti da sposo su misura Made in Italy

Il brand nato dall’asta Mabro e dalle sue maestranze specializzate

È una startup innovativa non tanto per il business, quanto per gli investitori e per il know how che utilizza.

Toscano Alta Sartoria, marchio di abbigliamento uomo che fa capo all’azienda grossetana Vega, è nato infatti nell’aprile scorso con l’idea di realizzare un prodotto sartoriale made in Italy di fascia medio-alta attingendo alle maestranze specializzate di un’altra azienda della zona, la Mabro, fallita e finita all’asta a pezzi dopo aver accumulato una lunga esperienza come terzista di abiti maschili d’alta gamma.

Tredici degli addetti ex-Mabro (tra cui il direttore della produzione e la modellista) oggi lavorano per Toscano, brand creato ex novo da Marco Berti, imprenditore grossetano estraneo al settore che non voleva disperdere il patrimonio di “saper fare” sartoriale radicato in una terra come la Maremma, dove non ci sono distretti e dove trovare lavoro resta ancora difficile. Berti, attivo nel settore delle costruzioni e delle energie rinnovabili (con la società M2R che possiede il 90% della Vega), già si era avvicinato alla Mabro per rilevarne la parte immobiliare, e dunque conosceva l’azienda e le competenze.tur?”

……..

«Abbiamo scelto di chiamarci Toscano perché vogliamo trasmettere la cultura, il bel vivere, il paesaggio e l’artigianato di questa terra. E vogliamo realizzare una scuola di formazione interna per sarti e un museo per ricordare i fasti della Mabro: per questo abbiamo riacquistato all’asta alcuni vecchi macchinari».

Articolo completo su: https://www.ilsole24ore.com/art/la-startup-toscano-torna-sull-abito-alta-gamma-ACk7tE5